Pilobolus Dance Theatre

Disponibilità

Dicembre 2013; aprile - maggio 2014

Programmi

Shadowland è allo stesso tempo gioco d’ombre, danza, circo e concerto su una colonna sonora originale firmata da David Poe.

Lo spettacolo Shadowland racchiude giochi d’ombre, danza, circo e racconta in maniera surreale la storia di una ragazzina che diventa adulta.

Creato in collaborazione con Steven Banks, autore del famoso cartone animato SpongeBob SquarePants, lo spettacolo è costruito su musiche originali firmate da David Poe, famoso musicista, produttore e compositore americano, le cui creazioni per Shadowland spaziano da ballate a pezzi hard-rock.

 Shadowland è stato concepito e creato dai Pilobolus dopo diversi anni di sperimentazione con le ombre. Il risultato è un mix dello stile Pilobolus con un innovativo uso delle tecnologie multimediali.

Conosciuta per il suo metodo coreografico collaborativo, la compagnia ha scoperto questo nuovo modo di giocare con la luce e le ombre in  occasione della creazione di alcune pubblicità per la Hyundai, e in seguito esibendosi al 79° Annual Academy Awards nel 2007, dove ha presentato immagini iconografiche dei film che avevano ricevuto una nomination come “Best Picture”.

Il Pilobolus Dance Theatre è nato nel 1971, è una compagnia innovativa, che si è fatta conoscere velocemente in tutto il mondo con le sue coreografie costruite su fantasiosi gesti atletici. Circa 40 anni dopo, la compagnia è diventata un’American cultural institution del XXI secolo.
Il suo ampio raggio di attività – spettacoli di teatro-danza innovativi, originali programmi formativi, e servizi per clienti privati ed eventi speciali – nasce dalla fede nella potenzialità creativa del gruppo; abitualmente la compagnia mette alla prova i suoi metodi collaborativi attraverso nuovi e vari mezzi di comunicazione. La compagnia nasce a Washington Depot, Connecticut, si è esibita in spettacoli televisivi e teatrali in giro per il mondo. Le creazioni dei Pilobolus fanno parte dei repertori delle maggiori compagnie di danza tra cui il Joffrey, Feld, Ohio, Hartford, Arizona e Aspen/Santa Fe Ballet negli Stati Uniti; il Ballet National de Nancy e de Lorraine, il Ballet del’Opéra du Rhin in Francia.
Nel 2007 la compagnia ha dato il via al progetto International Collaboratos Project che prevede una serie di collaborazioni coreografiche con artisti di varie discipline, tra questi: lo scrittore e illustratore Maurice Sendak; l’Israeli Choreographic Team – Inbal Pinto e Avshalom Pollak; Basil Twist, famoso burattinaio americano; Steven Banks, autore del cartone animato SpongeBob SquarePants; l’artista grafico Art Spiegelman, vincitore del Premio Pulitzer; il musicista Dan Zanes, vincitore di un Grammy Award; la band musicale Ok Go, con cui hanno creato il video musicale “All is not Lost”, nominato ai Grammy Award 2012; il coreografo giapponese di butoh Takuya Muramatsu; il coreografo belga-marocchino Sidi Larbi Cherkaoui.
La Compagnia è stata insignita di diversi riconoscimenti tra cui il Berlin Critic’s Prize, il Brandeis Award, il New England Theatre Conference Prize, il Primetime Emmy Award. A giugno 2000 la Compagnia è stata insignita del Samuel H. Scripps American Dance Festival Award per il suo contributo coreografico, e nel 2007 Robby Barnett, Michael Tracy e Jonathan Wolken hanno ricevuto il Kenneth and Harle Montgomery Endowment Fellowship dal Dartmouth College. Nel 2010 ha ricevuto il Dance Magazine Award, per il suo contributo al mondo dell’arte; è la prima volta che tale premio viene assegnato ad un gruppo.
Il vocabolario fisico delle creazioni dei Pilobolus non proviene dalla lunga tradizione di movimenti di danza codificati ma è inventato e scaturisce da intensi periodi di improvvisazione e creatività. Tale processo è il motivo del grande interesse che la Compagnia ha suscitato e continua a suscitare, a cui la Compagnia ha risposto creando il Pilobolus Institute, un programma di formazione che usa l’arte della coreografia come un tipo di pensiero creativo in vari campi. Il Pilobolus Institute svolge un’intensa attività rivolta a bambini e adulti, danzatori e non, su tutto il territorio degli Stati Uniti, oltre ad una serie di workshop rivolti ad aziende e business schools. Recentemente l’Institute ha curato dei progetti per: Avon in collaborazione con Deloitte presso la Wharton School of the University of Pennsylvania; la Dartmouth College’s Tuck School of Business e la Babcock School della Wake Forest University.
Nel 2010, dopo la morte del co-fondatore della compagnia, Jonathan Wolken, i Pilobolus hanno fondato il Jonathan Wolken Education Fund per favorire la diffusione dei metodi e dello spirito di Jonathan Wolken tramite il Pilobolus Institute.