Osservatorio

L’ATER vede tra i propri ruoli istituzionali la realizzazione di attività di studio e ricerca in ambito culturale, che sviluppa attraverso il proprio Settore Osservatorio e Ricerca.

Il progetto in atto più significativo, è rappresentato dalla realizzazione, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna dell’Osservatorio regionale dello Spettacolo, istituito con la Legge Regionale 13/1999 “Norme in materia di spettacolo”.
ATER è altresì il capofila dell’ ATS che sta realizzando ORMA – Progetto interregionale per la realizzazione di osservatori regionali, promosso dalla Conferenza delle Regioni e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, avviato nel 2008; gli altri membri dell’ATS sono la Fondazione Fitzcarraldo e la ECCOM Progetti.

Tra gli altri progetti realizzati da ATER nel campo della ricerca culturale, ricordiamo Monitors of Culture, del 2010, finanziato dal Programma Cultura dell’Unione Europa. Attualmente sta collaborando con la Regione Emilia-Romagna alla realizzazione dello studio prototipale Definizione di un prototipo di sistema di informazioni statistiche sul settore dello spettacolo, che vede il partenariato dell’ISTAT ed è inserito nel Programma Statistico Nazionale.

L’Osservatorio dello Spettacolo della Regione Emilia-Romagna ha lo scopo di fornire dati, informazioni, elaborazioni e analisi di supporto ai processi decisionali delle istituzioni e alle scelte strategiche delle imprese. Nel tempo si è altresì affermata la funzione dell’Osservatorio come sede per avviare comparazioni a livello nazionale e internazionale, in risposta a un’esigenza diffusa e improcrastinabile; rappresenta oggi un luogo di riflessione sulle relazioni che intercorrono tra le politiche culturali, sociali ed economiche.

Le attività dell’Osservatorio attengono il monitoraggio permanente dei seguenti settori: offerta e consumi, finanziamenti pubblici e privati, andamenti economici, forme di finanziamento, occupazione. Oltre a svolgere la mappatura permanente delle imprese e delle infrastrutture presenti sul territorio regionale, l’Osservatorio realizza attività di ricerca su temi di particolare interesse per il settore; gli ultimi studi si sono incentrati sugli interventi in campo culturale delle Fondazioni Bancarie e sui rapporti tra Spettacolo e Interculturalismo. E’ attualmente in corso un studio sul Teatro Carcere in Emilia-Romagna.
Per perseguire i propri obiettivi, ATER si avvale di una rete di collaborazioni con enti e istituti italiani e stranieri e di uno staff di consulenti.