Nuovo DPCM 24 Ottobre 2020 - Comunicazione del Direttore Roberto De Lellis

1 November 2020

Care spettatrici e cari spettatori,

com’è noto il recente Decreto delle Presidenza del Consiglio dei Ministri ha deciso la chiusura incondizionata di cinema e teatri fino al prossimo 24 novembre. Nonostante gli sforzi che tutti i luoghi di spettacolo hanno messo in atto per offrire la massima sicurezza a ciascuno di voi, ci vediamo costretti, per una seconda volta, a cancellare le nostre attività. Il momento è doloroso e difficile perché avevamo investito molto nella riapertura, sapendo di poter contare sulla grande collaborazione che ci avete dato quest’estate e sul rispetto che avete avuto dei rigidi protocolli che vi avevamo imposto: autocertificazioni, mascherine, distanziamento, sanificazione, acquisto dei biglietti a distanza.

Purtroppo sembra che tutto questo non basti.
Per noi non è facile chiudere e riaprire ogni volta. Programmare una stagione è un lavoro lungo e difficile che impegna molte persone. Allo stesso tempo non vogliamo arrenderci. Le nostre stagioni resteranno in piedi così come le abbiamo concepite insieme ai teatri e ai Comuni che le ospitano. Naturalmente siamo costretti a cancellare tutti gli appuntamenti previsti fino al 24 novembre. Subito dopo però, se ci sarà consentito riprenderemo la nostra programmazione così come vi è stata comunicata. E di volta in volta ci adegueremo, lasciandoci aperta la possibilità di cancellare o confermare ogni singolo spettacolo programmato. Come sapete, quest’anno abbiamo rinunciato a ogni forma di abbonamento proprio per essere massimamente flessibili e pronti a ogni evenienza. Siamo sicuri che in questo percorso vorrete seguirci, affrontando insieme a noi la complessità del momento.

Noi continueremo a garantirvi la massima disponibilità, informazione e soprattutto sicurezza, a cui non abbiamo mai rinunciato.

Roberto De Lellis, direttore di ATER Fondazione

Iscriviti alla nostra newsletter :